Perché dobbiamo stare dalla parte della Russia di Putin e del Fronte Nazionale francese di Eugenio Orso

In questo frangente storico, in cui gli atlantisti, gli usa e la ue sono all’attacco in Europa (Ucraina) e altrove nel mondo (Siria, Venezuela), le speranze di liberazione di un paese sottomesso come l’Italia, periferia dell’”impero del male” neocapitalistico, sono irrilevanti se non nulle. Questo lo dovrebbe capire anche un idiota. Perciò, continuerà l’applicazione delle politiche antisociali, ultraliberiste e “rigoriste” … Continua a leggere