Modello Boldrini (l’armata delle lacrime) [Alceste]

Sull’accoglienza del migrante o profugo o quant’altro posso dire una cosa: è una delle cause della nostra disfatta come nazione. Non ho, parimenti, alcun dubbio che tale disfatta sia voluta e pilotata. Voluta a vari livelli, non sempre comunicanti fra loro. La migrazione di massa fa data da un’altra disfatta, quella dell’Unione Sovietica. Fu quella disfatta ad aver liberato gli … Continua a leggere

Gorino e Goro primi segnali dell’implosione? di Eugenio Orso

Sarebbe bello se il sistema collassasse sotto i colpi della “contro-accoglienza” di una popolazione vessata e abbandonata a se stessa, che scopre il gusto della ribellione nei gesti estremi, che si sveglia da un torpore malefico, democratico e liberale, politicamente corretto e idiota, nel quale è caduta da troppi anni. Gli abitanti di Gorino e Goro, nel Ferrarese, hanno eretto … Continua a leggere

Il colonnello fa bella casa [Alceste]

Mi sveglio verso le sei e mezzo, come sempre. Accendo la televisione, aziono il televideo: no, Napolitano non è ancora morto. Mi preparo. Azioni di routine. Esco verso le sette e un quarto circa. Vicino casa noto due mezzi dell’esercito. Soldati. Gran vociare in dialetto stretto. Qualcuno canta, addirittura. Il colonnello, al terzo o quarto piano, fa bella casa. Presto … Continua a leggere

Il respiro dei nostri padri [Alceste]

Cosa ne sarà dei giovani italiani quando i padri e le madri esaleranno l’ultimo respiro? Tempi impensabili aspettano i ventenni, i trentenni e i quarantenni italiani; quelli che, oggi, smanettano allegri in metropolitana o chattano tontoloni passando da un lavoricchio all’altro mentre il Bullo di Firenze (uno dei tanti usurai), tra una barzelletta e l’altra, gli smonta il welfare, il … Continua a leggere

Killing Trump di Eugenio Orso

Ecco come operano le élite finanziarie, annidate nella City, ossia nel luogo più virtuale che reale, grazie al telematico e alle “nuove tecnologie”, dove si nasconde il potere effettivo! Il malcapitato Donald Trump è una buona cavia, per capire come funziona questo potere dietro lo schermo della fottuta democrazia liberale, perché è proprio lui, in questo momento, l’obbiettivo principe degli … Continua a leggere

La guerra civile italiana [Alceste]

Uno cresce con alcune idee in testa. Si passa la vita credendo di esserne l’artefice e invece, nella maggior parte dei casi, sono semplici foglietti appiccicati sulla coscienza. Si nasce in un ambiente e si assimila una determinata concezione. Si studia in alcuni luoghi e quell’idea si insinua naturalmente nella cervice. Purtroppo interviene il tempo, supremo giudice. Franco Battiato cantava: … Continua a leggere