Pd collaborazionista e media servi, gongolano i mercati di Eugenio Orso

Attenti italiani, popolo in maggioranza d’incoscienti, idioti e masochisti! Non avete vinto voi, nelle recenti europee con una spruzzata d’amministrative, perché i veri vincitori sono i Mercati&Investitori, le City finanziarie, le banche d’affari che muovono i mari e i Monti, i detentori del capitale e delle scelte politiche. Renzi era il loro cavallo in corsa nell’ippodromo elettorale, sfuggito ai controlli … Continua a leggere

Anatomia del voto piddino di Eugenio Orso

Quando i quozienti elettorali del pd erano più contenuti (25-26%), avevo fatto un’analisi del voto piddino individuando cinque gruppi principali. E’ bene tornarci su per un attimo, con l’avvertenza che dopo il voto europeo la situazione si è complicata (oltre 11 milioni di voti) e si è aggiunto ai precedenti un nuovo, consistente, gruppo. I gruppi di elettori (e iscritti) … Continua a leggere

Perché il cinque stelle ha perso le europee? di Eugenio Orso

Perché il cinque stelle ha perso le elezioni europee? Bella domanda … Volendo essere ironici, visto che il movimento ha pur sempre ottenuto 17 eurodeputati e oltre un quinto dei voti espressi, si potrebbe dire bersanianamente che ha “non vinto” (do you remember Bersani pre-ictus, politiche 2013?), ma non mi pare il caso di farlo, perché l’affermazione di Renzi ci … Continua a leggere

Demografia, democrazia e mercato in Italia di Eugenio Orso

La democrazia di mercato occidentale, specie se interamente nelle mani di pochi oligarchi finanziari, fa male all’Italia, molto male. Ce lo dice la demografia, che notoriamente studia le dimensioni quantitative della popolazione e i movimenti migratori. Ce lo dice anche l’Istat nel suo consueto rapporto annuale. Ma, soprattutto, ce lo suggerisce la semplice osservazione della realtà quotidiana che abbiamo intorno … Continua a leggere

The day after, ossia l’Italia senza speranza di Eugenio Orso

Ciò che è accaduto domenica, in occasione delle elezioni per il parlamento europeo, è troppo poco definirlo sconcertante. Scioccante potrebbe andare un po’ meglio, ma è ancora insufficiente. Verrebbe da dire che gli italiani non hanno memoria e neppure spina dorsale, che non solo non imparano dai propri errori, ma ne commettono sempre di peggiori. Il voto a valanga al … Continua a leggere

Ucraina, ossia la globalizzazione senza veli di Eugenio Orso

Ora lo sappiamo. Sappiamo come procede la globalizzazione neoliberista in questa fase storica e come si afferma la nuova classe dominante globale, o almeno il suo ramo originario occidentale. Tutto accade alla luce del sole, senza neppure più il bisogno di appellarsi mediaticamente e preventivamente alla difesa dei diritti umani, alla diffusione di una salvifica democrazia liberale, alla tutela di … Continua a leggere