Deserto Italia di Eugenio Orso

La desertificazione è un fenomeno naturale che può dispiegarsi nel corso di migliaia di anni, e come ogni fenomeno naturale trasformativo muta il paesaggio, sostituisce le specie viventi le une con le altre, costituisce una minaccia per la stessa sopravvivenza umana e modifica gli ecosistemi, poiché niente è immutabile e eterno. Ma la desertificazione può avere un’origine antropica, dovuta all’azione … Continua a leggere

Universalità alienata, spersonalizzazione sistemica, natura umana e possibilità di scelta di Eugenio Orso

L’istinto di autoconservazione e la riproduzione sono fondamentali per l’esistenza di tutte specie viventi, ma lo sono anche a livello sovraindividuale e sistemico, e per tale motivo ogni sistema di potere (ed ogni modo storico di produzione) tende a conservare sé stesso, a riprodursi, ad eliminare le minacce, anche soltanto potenziali, e ad espandersi (riproduzione allargata neocapitalistica, prevalenza sulle forme … Continua a leggere

Politicamente corretto, fondamentalismo sunnita, occidentalismo imperiale e strategia sionista di Costanzo Preve

Presento oggi uno scritto politico di Costanzo Preve per la rilevanza dei temi trattati. Costanzo si è dichiarato, di recente, favorevole al voto per Marine Le Pen in Francia, e la cosa ha suscitato numerose critiche e qualche polemica. Nel primo turno delle presidenziali francesi, che ormai è cosa fatta, ha vinto provvisoriamente Hollande, ma la candidata del Front National, … Continua a leggere

La funzione degli scandali, delle inchieste giudiziarie e i sub-dominanti politici nazionali di Eugenio Orso

Breve premessa Dopo Lusi, la Margherita e Rutelli, dopo Belsito, la famiglia Bossi e la Lega sembra essere arrivata l’ora di Nicola Vendola. Perché questa rapida sequenza di inchieste della magistratura inquirente, in ogni angolo d’Italia, da Milano a Reggio Calabria e la conseguente, immancabile campagna mediatica contro la politica corrotta? A chi giova tutto ciò, chi ne beneficia veramente, … Continua a leggere

Manifestazioni e scioperi pacifici e testimoniali, occupazioni simboliche di Eugenio Orso

Anni di scioperi e manifestazioni, in Italia ma anche altrove in Europa, non sono serviti a nulla, non hanno invertito la tendenza neocapitalistica alla compressione materiale e psicologica dei subordinati, attraverso la progressiva demolizione dello stato sociale, i tagli ai servizi pubblici, la riduzione dei diritti dei lavoratori e del costo del lavoro. Scioperi e manifestazioni, in qualche caso oceanici, … Continua a leggere

L’ex tastierista dei Distretto 51 e l’incapace-disabile circonvenuto di Eugenio Orso

  Roberto  Maroni e Umberto Bossi: Orgoglio o Vergogna padana? La notte dell’”Orgoglio Leghista”, da taluni definita ironicamente psicodramma, mi ricorda molto le manifestazioni demenziali ammesse e spesso incoraggiate dal sistema, come le grottesche parate a sfondo carnascialesco in occasione delle giornate d””Orgoglio Gay”, dei cosiddetti Gay Pride. L’abbondanza di scope, simbolo di pulizia in quel di Bergamo e l’accoglienza … Continua a leggere

DUBBI IPERBOLICI di Costanzo Preve

Oggi presento un breve testo del filosofo Costanzo Preve che discute del movimento operaio e della sua dissoluzione e della realizzabilità o irrealizzabilità del comunismo democratico, due grandi questioni ereditate dal novecento e tuttora irrisolte.   Buona lettura   Eugenio Orso   DUBBI IPERBOLICI Commento a un testo di Lidia Cirillo               1. Ho letto un contributo di Lidia Cirillo dal … Continua a leggere

La Lega, Bossi, il “Cerchio magico” e la circonvenzione di incapace di Eugenio Orso

(breve discussione telefonica con il filosofo Costanzo Preve)   di Eugenio Orso   Vengo subito al dunque e riporto di seguito la sintesi della breve discussione telefonica fra Costanzo e lo scrivente in merito all’oggetto di questo post.   Costanzo afferma che lo scandalo che ha travolto la Lega, alcuni suoi esponenti di vertice e membri della famiglia Bossi, nonché … Continua a leggere

Stiamo ammazzando le nostre nonne di Marco Cedolin (da Il Corrosivo)

Oggi propongo un bellissimo e drammatico post di Marco Cedolin perché abbia quanta più diffusione possibile e molti possano leggerlo. In questo post, Cedolin descrive senza giri di parole la sostanza socialmente criminale della “Dittatura indiretta globalista” (espressione mia) alla quale siamo sottoposti in Italia. Gli effetti sono quelli che normalmente ottengono gli stragisti. Pensionati al minimo, disoccupati, lavoratori poveri … Continua a leggere

Dopo Parentopoli, “Tesoropoli” di Eugenio Orso

Ecco che sotto i riflettori dell’inquisizione giudiziaria e massmediatica sono finiti dei politici particolari, con delicati compiti da ragiunatt, come si direbbe a Milano, intimamente connessi al dare e soprattutto all’avere dei bilanci di partiti e cartelli elettorali vari, di destra e di sinistra passando per il centro, nessuno escluso fra un po’ potremo dire, quando le inchieste si allargheranno … Continua a leggere