La nave non affonda e i topi non scappano di Eugenio Orso

Senza giri di parole inutili, che sarebbero di troppo in questo breve post, sto facendo riferendo all’ultima kermesse della direzione nazionale del PdL, riunitasi a Roma il 22 di aprile. Lo scafo della nave ha retto, Berlusconi è stato incensato e almeno simbolicamente “portato in trionfo” dai suoi servi, dal codazzo di manutengoli “aziendal-partitici” – e cioè da quasi tutti … Continua a leggere

C’era una volta la FIAT … in Italia di Eugenio Orso

Fra un po’, procedendo la crisi sistemica globale che travolge grandi e piccoli, popoli e stati, strutture sociali e strutture produttive – senza guardare in faccia nessuno, senza sconti da Occidente a Oriente – oltre a dire c’era una volta la PMI, con i distretti del Nord-Est [considerati ingenuamente il “Giappone d’Italia” in altri tempi], c’era una volta la chimica … Continua a leggere

Berlusconismo, anti-berlusconismo, prospettive rivoluzionarie e situazione bloccata [nuova versione riveduta ed estesa] di Eugenio Orso

Circoscrivendo il discorso all’Italia e alla sua particolare, disperante situazione politica e sociale, ritengo che il primo passo per “liberare nuove forze” e per iniziare un difficile e lungo cammino “rivoluzionario”, preparando le basi per la vera alternativa, non potrà che essere la distruzione di quella oscenità sistemica che è rappresentata dal Pd, rivelatosi peggiore del previsto, e cioè totalmente … Continua a leggere

L’Orda Verde di Eugenio Orso

Nei territori dell’impero ottomano sconfitto, subito dopo la prima guerra mondiale, regnava il disordine e soffiavano i venti della dissoluzione: gli inglesi tenevano prigioniero Mehemet, l’ultimo imperatore, a Istambul, francesi e italiani occupavano parti di territorio della ormai fu Sacra Porta, armeni e curdi avevano fondato una propria repubblica, i greci sbarcavano in Anatolia per occupare Smirne, e gruppi armati … Continua a leggere