Ahi serva Italia, prigioniera della falsa coscienza e della paura [Alceste]

Non c’è nulla da fare! Non si muove foglia. L’Italia è ferma, irrigidita, bloccata. In egual modo raggelata da una falsa coscienza; e dalla paura. Sì, l’Italia non si ribellerà: morirà, molto semplicemente. Pian piano, rassegnata, e ferma, inchiodata alla visione masochista della propria disfatta da una coscienza non sua – abilmente instillata nei decenni – e dal terrore, un … Continua a leggere

Stretti fra le élite finanziarie e gli islamosunniti non avremo scampo di Eugenio Orso

Che la guerra in corso nel mondo sia fomentata dalle élite finanziarie occidentali in solido con i tagliagole islamosunniti, è un dato di fatto che solo un idiota, o un ipocrita, non vede. Costoro spadroneggiano, ormai, anche nel vecchio continente, diffondendo la loro violenza e imponendo la loro legge barbarica. Un episodio accaduto oggi, in Francia, lo prova una volta … Continua a leggere

Quattro interrogativi geopolitici di cruciale importanza di Eugenio Orso

Come forse qualcuno ha compreso, io non sono un esperto di Geopolitica e di Relazioni Internazionali, con le iniziali maiuscole perché si tratta di cose molto serie e di discipline riconosciute. Tuttavia, in questo frangente storico tali materie acquistano un’importanza esiziale, alla presenza di un conflitto di classe a senso unico, in occidente, che non è un vero e proprio … Continua a leggere

Il regime piddino-renziano si consolida? di Eugenio Orso

Contrariamente alle speranze dei pochi, veri oppositori di questo regime collaborazionista della Nato e della troika, completamente sottomesso alle City finanziarie (o alle banche, se si preferisce, per semplificare) il governo Renzi regge ancora e fida nella prevalenza del Sì al referendum costituzionale, nello “sdoganamento” della sua legge elettorale in ottobre (costituzionale o incostituzionale, questo è il dilemma), in un … Continua a leggere

“Unità nazionale” fondata sulla paura di Eugenio Orso

Finora l’Italia non ha subito gli effetti stragisti degli attentati islamosunniti sul suo territorio. A differenza di Francia e Belgio, ha potuto osservare la situazione con relativo distacco, senza dover fare la conta dei morti e dei feriti. Centinaia di vittime per ora evitate, in Italia, perché le devastanti azioni islamosunnite – sostenute sullo sfondo da Usa, Nato, Ue, Turchia, … Continua a leggere

BESTIARIO ESTIVO [Alceste]

LUIGI LUSI Vi ricordate Luigi Lusi, l’ex tesoriere della Margherita? Il birichino, dopo aver sottratto decine di milioni alle casse del partito, li aveva fatti rientrare (previo giretto in Canada) dalla finestra spalancata dello scudo fiscale, investendo, quindi, in Italia, su varî immobili. Eventuali spiccioli ebbero, invece, a confluire su un suo conto personale. Dopo lunghe e minuziose indagini – … Continua a leggere

Viva Urbano II, abbasso Bergoglio! di Eugenio Orso

Mentre gli islamici fanatici vi sgozzeranno per le strade, ci sarà ancora, in futuro, qualcuno politicamente corretto che negherà l’evidenza, arrampicandosi sugli specchi con una faccia di palta. Costui vi dirà, fino all’ultimo sgozzamento, che non c’è alcuna guerra di religione in atto … siatene pur certi. Personalmente, ho sempre provato un grande fastidio, fin da giovane, nei confronti degli … Continua a leggere

Cerco un centro di gravità permanente [Alceste]

Grande è la confusione sopra e sotto il cielo, e il Potere ci sguazza alla grande. Inversioni, cambi di campo, voltagabbana dal giorno alla sera, sospetti, deduzioni geopolitiche, futurologie, interpretazioni del passato a uso del presente. Il terrorismo a chi giova? A destra, a sinistra, ai fascisti, ai nazisti, ai populisti, a Trump? Erdogan si è fatto il golpe da … Continua a leggere

BERGOGLIO, SVEGLIATI! QUESTA È UNA GUERRA DI RELIGIONE [Il Poliscriba]

Ed io che pensavo che i gesuiti fossero stati, in rare condizioni, veramente i cavalieri di Cristo. Lo credevo ricordando certi martiri del sud America che si sono immolati per la causa, più che nobile, della difesa dei campesinos stremati dalla lotta di potere tra il socialismo agrario, insegnato loro dai fatti di Cuba -  ormai avviatasi alla sudditanza del … Continua a leggere

Donald Trump, la tua voce! di Eugenio Orso

Dopo la convention repubblicana di Cleveland, in Ohio, qualcosa sembra essere cambiato nella politica degli Stati Uniti, che rappresentano il più grande “strumento” monetario, finanziario, commerciale e militare a disposizione delle aristocrazie del denaro e della finanza. A detta di molti osservatori, quella di Cleveland non è stata una kermesse politica tranquilla, scontata, ingessata e politicamente corretta, perché ha incoronato … Continua a leggere