Pluralismo, democrazia e ideologie di Eugenio Orso

Non mi voglio addentrare, in questa sede, nell’insidioso labirinto delle definizioni di democrazia, né intendo scomodare la filosofia, in particolare quella politica, ma è chiaro che esiste un legame fra democrazia, pluralismo e ideologie ed è proprio su questo punto, molto delicato e controverso, che intendo fare un po’ di chiarezza. Naturalmente a modo mio. Per la verità, il discorso … Continua a leggere

La piazza contro la Leopolda, farsa del 25 ottobre di Eugenio Orso

Giocare al poliziotto buono e a quello cattivo, fingere una competizione che non c’è, simulare improbabili opposizioni, politiche e sindacali, contrastare il capoccia per poi sostenerlo in parlamento e chiamarlo “il mio segretario” davanti ai microfoni, come fa Bersani con Renzi. Il pd, con la cgil e la fiom che gli reggono il sacco, è abilissimo in questi giochetti, è bravissimo nell’inscenare … Continua a leggere

Poveri, profughi economici e vittime dei massacri sociali, ossia il progetto europeo di Eugenio Orso

“Il numero di persone a rischio di povertà potrebbe rimanere nel 2020 vicino a 100 milioni. E’ uno scandalo per l’Unione Europea che è la prima potenza economica del mondo. Accettare questo è inconcepibile“. Lo ha detto Laura Boldrini, presidente della Camera nell’intervento alla Conferenza sulla Carta Sociale Europea. (ANSA – Torino, 18 ottobre, ore 13:34) In prima battuta, prima … Continua a leggere

Il pedissequo, l’imbroglione, la scimmia e Matteo Renzi di Eugenio Orso

Parliamo del pd, ancora una volta, anche se gettare uno sguardo da quelle parti, ci disgusta profondamente. Tuttavia è necessario farlo, visto che domina l’Italia per conto terzi, così com’è necessario visionare gli orripilanti video dello stato islamico, che avanza quasi senza contrasto in Medio Oriente, anch’esso per conto terzi, sterminando sistematicamente le popolazioni. Da una parte lo schifo, la … Continua a leggere

Il Futuro è Oggi! di Eugenio Orso

Ennesima provocazione dell’onnipresente Renzi, in Emilia Romagna, mentre inaugurava uno stabilimento della Philip Morris (di sigarette a “rischio ridotto”) con alcuni ministri del suo esecutivo, “Cirio Bertolli De Rica” Prodi e un comparuccio piddino locale, inquisito per “spese pazze” in consiglio regionale, tale Stefano Bonaccini. “Il futuro è oggi”, a dispetto degli annoiati. Questa è la provocazione. Il futuro, quello … Continua a leggere

Inutile protestare con il metodo democratico di Eugenio Orso

Ci sarà stato senz’altro qualcuno in buona fede alla manifestazione di Milano, che veramente odia il clown Renzi e il suo governo collaborazionista per il male che fanno (e faranno) ai lavoratori e a tutto il paese. Chiaro che Landini è un furbastro e non ha intenzione di spingere la situazione al limite, procedendo veramente con l’occupazione delle fabbriche. Altrettanto … Continua a leggere

La nuova guerra (brevi considerazioni) di Eugenio Orso

Non sono un esperto di geopolitica, non ho accesso ha informazioni “riservate”, non sono un analista del calibro di Craig Roberts o di Thierry Meyssan, ma i contorni di questo nuovo conflitto che insanguina il mondo mi sono abbastanza chiari, così come le sue ragioni di fondo, che non hanno niente a che vedere con una reale e insanabile opposizione … Continua a leggere

Crolla il tesseramento piddino. Perché? di Eugenio Orso

1.       Antefatto. Un mio lettore e commentatore su Pauperclass, uno dei più assidui, attenti e intelligenti che si firma Valdo, ieri mi ha avvertito con un commento, che il tesseramento del pd per il 2014 sembra essere in crollo, rispetto al gran pienone, o quasi, del 2013. Valdo ha postato il commento con tanto di link, che corrisponde a un … Continua a leggere

Partito unico e democrazia in Italia di Eugenio Orso

Nel mondo capitalistico precedente e in quello attuale, più correttamente definibile neocapitalistico, è possibile l’esistenza di una società a socio unico. Tale situazione, ossia l’unicità del socio nella società, può essere transitoria, in attesa di ricostituire la pluralità dei soci, oppure stabile, come accade, ad esempio da noi, per le S.p.A. possedute interamente da un ente pubblico. Com’è noto, economia … Continua a leggere